fantascienza

Orphan Black: la fantascienza mescolata al mistero il tutto elevato al cubo

Quando ho iniziato questa storia di fantascienza non potevo credere ai miei occhi. E’ la cosa più spettacolare che io abbia mai visto. Dinamica, intelligente ed imprevedibile.

Breve accenno alla trama

Sarah, una ragazza disadattata, è in una stazione quando il suo sguardo incrocia quello di una donna. Il suo viso è identico a quello di Sarah, davvero identico. La donna, subito dopo aver tolto le scarpe e averle riposte con cura accanto alla sua borsa, si butta sotto un treno. Sarah, con i suoi riflessi fulminei, prende la borsa della sconosciuta e scappa.

Presto si rende conto che la soluzione a tutti i suoi problemi è a portata di mano. Decide così, con l’aiuto del suo fratello adottivo Phoenix, di fingere che il cadavere alla stazione sia il suo e di assumere l’identità della morta.
Purtroppo per lei la donna era una poliziotta e questo complicherà notevolmente le cose.

Da qui inizia il suo tortuoso viaggio verso la sua vera identità. Scoprirà così di essere in realtà un clone.
Un viaggio epico che si ingarbuglierà sempre più, ma che le regalerà una famiglia bizzarra che riempirà il vuoto che si porta dentro da una vita.

Il mio punto di vista

Una nuova frontiera della fantascienza è stata varcata grazie a questa serie spettacolare. Strutturata perfettamente è il sogno di ogni nerd atipico come me. Racconta una storia che sembra infinita, piena di spettacolari colpi di scena e di suspense.

Gran parte del merito va alla protagonista, Tatiana Maslany. Questa attrice straordinaria interpreta una moltitudine di personaggi diversi senza mai deludere. Le differenze tra i cloni sono molte, ognuna ha il suo carattere e un background diverso, ma Tatiana è riuscita a donare spessore ad ognuna di loro.

Una serie canadese, abbracciata poi da Netflix, davvero di prim’ordine. Scritta in maniera magistrale, mi ha lasciata spesso senza parole. L’approccio alla scienza è importante, ma non prepotente. Questo permette anche a chi non è amante del genere di godersi la storia e gli ingarbugliati misteri.

E’ davvero epica, qualcosa che chi ama le serie tv non può non vedere. Orphan Black mi ha affascinata così tanto da sentire la necessità rivederla e rivederla, e rivederla.
Una serie complessa che non stanca. Anzi, col il passare delle stagioni ne diventerete letteralmente schiavi.

Disponibile su Netflix

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *