una serie divertente

How i met your mother: una serie divertente, una lunga attesa ripagata.

Inizialmente mi sono detta… “Cosa??? un’altro Friends???!!!!!” Ed in vece no. Già dalle prime puntate si ritaglia il suo spazio nel mondo saturo delle sitcom, creandosi un’identità forte grazie ad un’idea innovativa.

Breve accenno alla trama

Il titolo di per sè è piuttosto esplicativo.
Ted Mosby racconta ai propri figli come ha incontrato la madre. Diciamo però che la prende un tantino alla larga, ma fidatevi i conti torneranno alla fine.

Tutto inizia quando Ted incontra Robin ed immediatamente se ne innamora. Dopo un primo appuntamento quasi disastroso i due decidono di restare amici e Robin entra a far parte della compagnia di Ted.

Vi presenterò brevemente i personaggio perché, come in ogni serie divertente, sono il cuore della storia.

Ted Mosby è un architetto giovane e brillante. Un “so-tutto-io” che però sa essere davvero dolce. Innamorato dell’idea dell’amore, desidera fortemente sposarsi e mettere su famiglia.

Robin Scherbatsky, canadese trapiantata a New York, è una donna indipendente decisa a raggiungere la fama come reporter. Affascinate la dissonanza tra il suo aspetto estremamente femminile e sensuale e la sua indole mascolina.

Marshall Eriksen è l’ex compagno di college di Ted. Un giovane coscienzioso, anche se un po’ scanzonato, che ha occhi solo per la sua Lily. Ha studiato legge con lo scopo di usarla per poter salvare il pianeta.

Lily Aldrin è una maestra d’asilo fidanzata storica di Marshall. E’ un’aspirante artista con un piccolo problema di shopping compulsivo. Dal carattere solare e dolce non manca di mostrare la sua determinazione.

Barney Stinson è un dongiovanni dall’eleganza impeccabile. Del suo lavoro, avvolto dal mistero, sappiamo solo che gli frutta molti soldi. Ma nell’ultima stagione scoprirete anche questo dettaglio esilarante. Sicuramente il personaggio più peculiare.

Il mio punto di vita

Mi aspettavo un racconto smielato ed invece è estremante esilantarne. L’idea è originalissima. Far trepidare gli spettatori in attesa di questo tanto agognato incontro, è stato un colpo di genio.

L’amicizia è il fulcro della storia. Le relazioni amorose sanno essere volubili, ma gli amici, quelli veri, resteranno sempre con noi sostenendoci ed accompagnandoci sulla lunga strada della vita.

Purtroppo c’è decisamente una stagione di troppo. Infatti l’ultima è a dir poco deludente. Senza sarebbe stata decisamente più snella. Tuttavia non temete non potrete far a meno di divertirvi e commuovervi.

Il finale è tutta un’altra storia.
Bello, bello, bello! Mi sono commossa ed ad essere sincera non me l’aspettavo proprio.

Generalmente i finali sono sempre un po’ deludenti, ma how I met your mother mi ha davvero accontentata.

Un lungo viaggio in cui i protagonisti vengono a patti con loro stessi e con i loro desideri, con le loro priorità.
Una sintesi di come nella vita non sempre si ottenga quello che si vuole, ma di come la volontà e la determinazione possano avvicinarci un po’ di più alla felicità.

Un serie divertente e piacevole che vi lascerà un sapore dolce in bocca.

Disponibile su Netflix, Prime Video e Sky

Con questo link potrete accedere al mese di prova gratuito di Prime Video. Un servizio che per ora conviene davvero. Con un costo annuale di 36euro (3euro al mese) avrete accesso a Prime Video, con il suo ricco catalogo, ed alle consegne rapite su Amazon. Un affare. Lo avete già… meglio così…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *