tragicommedia

Desperate Housewives : Il profondo cinismo dell’ilarità

La definizione di tragicommedia le sta stretta.

E’ una serie senza tempo che ci fa sbellicare dalle risate anche sui temi più spinosi, senza mai dimenticare il rispetto che gli è dovuto.

Breve accenno alla trama

Un piccolo quartiere residenziale, dove vivono persone all’apparenza perfette, viene scosso dal suicidio di una delle donne più stimate del circondario. Come un sassolino che rotolando provoca una valanga, il suo gesto estremo smuove l’intero vicinato portando alla luce segreti inconfessabili.
La storia gira attorno a cinque donne, molto diverse tra loro, che vivono un’amicizia intensa e complice. Dopo la morte di Mary Alice, si rendono conto di quanto le persone possano nascondere della propria vita, anche alle persone più care.

Le protagoniste

Lynette Scavo era una donna in carriera di estremo successo. Dopo il matrimonio si ritrova con quattro figli e incastrata nel ruolo di madre che non le si addice molto. L’anarchia che regna a casa Scavo ci regala scene tra le più divertenti di tutta la serie.

Gabrielle Solis è un’ex modella vanesia ed egoista. E’ sposata con un imprenditore di successo, che la tratta come una proprietà da sfoggiare. Questo la spinge tra le braccia del suo giardiniere adolescente. Gabrielle è deliziosamente immatura, ma la vita le riserverà sorprese che l’aiuteranno a crescere.

Bree Van de Kamp è una donna algida e inflessibile con diversi problemi nella sfera affettiva. Sposata ad un medico, con due figli adolescenti e difficili, dà un’importanza esagerata all’apparenza.

Edie Britt è una donna forte ed estremamente indipendente. Famosa nel quartiere per la quantità di uomini che frequenta, vive intensamente la sua sessualità senza alcuna vergogna.

Susan Mayer è immatura e ingenua. Abbandonata dal marito, che fugge con la segretaria, si trova sola con la figlia. Vista l’instabilità della madre, Julie, si vede costretta a crescere in fretta per prendersene cura. Ma la caratteristica più spassosa di Susan è la goffaggine, rivelata dai mille guai che combina. La vera incarnazione di questa tragicommedia.

Mi sono dilungata nel descrivevi queste donne, ma sono il cuore pulsante della serie, oltre gli assurdi colpi di scena che costelleranno le loro vite. Identità segrete, omicidi, tradimenti e molto altro ancora. E ringraziate il cielo che non via abbia parlato dei personaggi secondari, altrettanto intensi ed esilaranti.

Il mio punto di vista

Una tragicommedia il cui ritmo intenso, ma non frenico, vi permetterà di rilassarvi godendovi la spumeggiante trama in continuo mutamento.
Il lato comico è onnipresente rendendo la serie leggera e piacevole. Tuttavia il dramma, forse leggermente più sporadico, non passa certamente in secondo piano, grazie alla sua estrema intensità.
L’ideatore di questa serie è uno dei miei preferiti. Nessun altro sa costruire personaggi femminili così ricchi di sfaccettature, così reali. La complessità delle donne non è facile da rendere, ma Marc Cherry, con il suo dono davvero unico, ci ha inquadrate perfettamente tra pregi e difetti.

Sensazionalmente intramontabile è davvero una pietra miliare delle serie tv.

Disponibile sul servizio Prime Video

Con questo link potrete accedere al mese di prova gratuito di Prime Video. Un servizio che per ora conviene davvero. Con un costo annuale di 36euro (3euro al mese) avrete accesso a Prime Video, con il suo ricco catalogo, ed alle consegne rapide su Amazon. Un affare. Lo avete già… meglio così…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *