prime video ripropone

Murder she wrote: l’elegante mietitrice dell’ Eeast Coast

Prime video ripropone un vero classico, ed ebbene sì, me la sono rivista di gusto.

Mi rendo conto che definirla un tantino datata è un eufemismo, ma Jessica Fletcher mi ha letteralmente cresciuta e rivedere questa serie è stato come ritrovare un’adorata zia perduta da tempo.

Breve accenno alla trama

Per chi ha dormito negli ultimi trent’anni ecco un breve cenno alla trama… Jessica Fletcher è una scrittrice di gialli che abita nel piccolo paese di Cabot Cove, nel Maine. Rimasta vedova piuttosto giovane, senza figli, è una donna intelligente e caparbia.
Inspiegabilmente, senza che nessuno dei personaggi ne faccia mai cenno, intorno a lei le persone cadono come mosche, sempre vittime di intricati omicidi.

Il mio punto di vista

Di certo non sembrerebbe un buon incentivo a vederla, ma credetemi questa piccola falla è il tratto distintivo che rende la serie velatamente comica.
In ogni caso non manca di certo l’ironia a questa donna fenomenale. Sicura di stessa e delle proprie capacità, non risulta in nessun modo datata. Spesso incontra l’ignoranza e i pregiudizi degli uomini che la sottovalutano, loro malgrado. Nulla tocca minimamente questa donna stoica, che rende a tutti pan per focaccia, sempre con l’enorme eleganza che la contraddistingue.
Insomma, cerchiamo sempre la modernità ad ogni costo e, sebbene ci siano solo telefoni fissi e computer antidiluviani, vi posso garantire che Jessica incarna la modernità stessa.
Rimasta vedova, non ha avuto alcuna necessità di un marito, ha costruito il suo enorme successo letterario dal nulla e gira per il mondo risolvendo omicidi ridicolizzando ispettori incapaci. Dimostra in tante occasioni di avere una mente estremamente aperta per l’epoca, provando empatia verso chiunque senza mai permettersi di giudicare nessuno.

I casi sono ben costruiti e mai scontati. I personaggi, sebbene siano quasi ogni volta nuovi, sono sempre chiari e particolareggiati. Certo ci sono delle cose che mettono un po’ i brividi, gli uomini hanno dei comportamenti nei confronti delle donne che oggi non sarebbero minimamente tollerati, e l’argomento viene trattato con leggerezza. Tutto va, però, contestualizzato rispetto all’età che pesa su questa serie.
Ogni episodio è fine a se stesso perciò potrete tranquillamente vedere puntate qua e là senza preoccuparvi di perdere il filo. 

Concludendo, se eravate dei fan, e vi sentite nostalgici, rivederla non vi deluderà affatto. Se invece non avete mai visto o sentito parlare della mia cara Jessica vi prego di darle un’occasione, non ve ne pentirete.

Prime Video ripropone una serie intramontabile.

Con questo link potrete accedere al mese di prova gratuito di Prime Video. Un servizio che per ora conviene davvero. Con un costo annuale di 36euro (3euro al mese) avrete accesso a Prime Video, con il suo ricco catalogo, ed alle consegne rapide su Amazon. Un affare. Lo avete già… meglio così…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *