buffy

Buffy the Vampire Slayer: Un capolavoro che ha cambiato la tv!

Scusate mi dilungherò un po’ stavolta, ma Buffy è una delle mie preferite, se non LA preferita.

Breve accenno alla trama

Buffy è un’adolescente come tante, che improvvisamente scopre di essere la prescelta. Dotata di poteri speciali che la rendono pressoché invincibile, è destinata a combattere e sterminare i vampiri. 

Lo so qui avrò perso la metà di voi.
Chi avrà pensato che sia la solita serie per ragazzini e chi avrà alzato gli occhi al cielo alla parola vampiro, ma vi supplico continuate a leggere.

Buffy ha su di lei il peso del mondo, dovrà affrontare enormi pericoli più grandi di lei e della sua giovane età.
E’ divisa tra due mondi. Da un lato il suo osservatore che la allena e la prepara al suo futuro, spingendola verso il suo destino di cacciatrice. Dall’altro i suoi amici, la voglia di vivere una vita normale e sua madre, che ignara della sua missione, cerca di educarla e di sostenerla come può.

In tutte le stagioni vedrete crescere questa ragazza, in una vera e propria storia di formazione, in continua lotta con se stessa e con le cose orribili che dovrà affrontare. Grazie ai suoi amici e alla sua famiglia riuscirà a sopravvivere senza perdere la sua umanità.

Il mio punto di vista

E’ davvero unica nel suo genere, partendo come una serie leggera e senza pretese, ma che migliora di stagione in stagione, come se crescesse con la protagonista. La profondità e lo spessore raggiunto nelle ultime stagioni è qualcosa di veramente raro.

Assolutamente non trascurabile  è la grande ironia con cui sono state scritte molte puntate, davvero esilaranti. Sono il potere di una serie che istrionica non stanca mai.

Potrei raccontarvi una di quelle puntate spassose, ma sono molte e non saprei quale scegliere. Invece tengo a raccontare l’episodio più intenso e commovente della storia delle serie tv.

Siamo già avanti con le stagioni, Buffy è cresciuta e ha dovuto affrontare sfide enormi con il peso del mondo sulle spalle. Un giorno qualunque Buffy rientra in casa e trova sua madre inerte sul divano, fredda  e rigida, con occhi aperti.
La sua reazione, come cerca di aiutarla, di rianimala, mi ha commosso profondamente. Vi garantisco che al solo ricordo una lacrima sta rigando il mio viso.

Joyce è morta non per mano di un vampiro o di un mostro, ma per un aneurisma. Come una donna praticamente invincibile debba fare i conti con la morte improvvisa della sua mamma, è qualcosa di straziante.
Una puntata girata in maniera a dir dopo magistrale.
So che di una serie horror vi sareste aspettati tutt’altro, ma ad affascinarmi è il duro confronto tra la fantasia dell’argomento principe della serie e la morte, cruda e difficile, ma soprattutto reale, così reale che chiunque può immedesimarsi nel suo trauma, profondo e radicato. 

Tutta la serie forse ad eccetto della prima stagione è girata e scritta con estrema cura e maestria, qualcosa che ha elevato il mondo delle serie tv.

Joss Whedon firma questa serie. Una delle menti più geniali della storia della tv e del cinema. Se potessi incontrarlo oggi non potrei far altro che ringraziarlo per ciò che ci ha regalato, come per esempio “Quella casa nel bosco”, un film horror che reinventa il genere pur restando nello schema classico. Un mix di ironia e paura che stordisce e strabilia.

In conclusione se non avete mai visto questa serie fatelo, fidatevi. La prima stagione è di transito, ma dalla seconda in poi non ve ne pentirete. 

Se invece l’avete già vista, magari a spizzichi e bocconi, rivederla è imperativo, è un vero capolavoro!

Purtroppo essendo vecchia non è su nessuna piattaforma streaming. Tuttavia vale davvero la pena di comprarsi il dvd. Oppure mettete il consiglio in saccoccia e attendete con me che qualcuno decida di ritrasmetterla anche se non hd.

Su Amazon volendo potrete acquistare il dvd, non ve ne pentirete, promesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *